Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Coronavirus - messaggio del Sindaco a tutti i cittadini

Coronavirus - messaggio del Sindaco a tutti i cittadini

Per favore STATE A CASA !
Cari concittadini del Comune di Palagano 
Mi appello a tutti voi perché  dimostriate ancora una volta il vostro grande senso civico e l'amore che avete per i nostri luoghi e le persone che vi abitano. 
Non ci sono nuovi decreti, per il momento, che modificano quello vecchio, vi chiedo però di fare uno sforzo personale a superare il bisogno di avere una norma o un poliziotto che vi imponga di usare il buon senso.
Per favore STATE A CASA !
La nostra sanità, una delle migliori al mondo, è allo stremo. I nostri medici, infermieri ed autisti delle ambulanze sono costretti a fare sacrifici enormi con la possibilità di rimetterci la salute. I casi di covid-19 stanno esplodendo e nei prossimi giorni aumenteranno ancora. 
Anche noi siamo stati colpiti e probabilmente come dalle altre parti può succedere che aumentino. Le nostre ambulanze ed i nostri medici di base, che non finirò mai di ringraziare abbastanza, continuano a fare servizi nonostante l'emergenza ed il pericolo. 
Smettiamola, vi scongiuro, di chiamare e chiedere l'identità di chi è in quarantena o di chi è positivo. Non lo possiamo dire c'è una legge sulla privacy che non lo permette ed è una legge che serve per tutelare tutti. Smettiamola di pensare come se fossimo in tempi normali dove dobbiamo essere preoccupati se quando andiamo in giro possiamo incontrare qualcuno di pericoloso o infetto...NO ... tutti possono essere potenzialmente infetti, per questo DOBBIAMO STARE A CASA.
Chi va al lavoro quando ha finito torna a casa. 

A fare la spesa ci va una sola persona della famiglia e  fa la scorta  per più giorni, stando a debita distanza dalle persone che incontra. Non usiamo la scusa della spesa per andare a comprare un panino solo per  fare un giretto. 

Non portiamo il cane a fare le maratone con la scusa che deve fare i suoi bisogni, li puo fare tranquillamente attorno a casa o in un prato (siamo in montagna).

Vi prego usiamo la testa ed il cuore,  l'ho detto e lo ripeto questo deve essere il tempo della responsabilità! 

Non andate in moto, non andate nel bosco, non andate a fare la legna, non andate a funghi, anche se siete a casa non fate lavori pericolosi.

Ginnastica o allenamenti sportivi se possibile rimandiamoli o facciamoli attorno a casa completamente da soli.

Se vi perdete, se vi fate male rischiamo di dover impegnare risorse che servono a fronteggiare l'emergenza e di non potervi mandare nessuno in soccorso. 

Proprio perchè è il tempo delle responsabilità io mi prendo le mie. Questa mattina ho chiesto al comandante della polizia municipale ed a quello della stazione dei Carabinieri di intensificare i controlli. 

Stanno morendo persone ed altre stanno soffrendo,  il tempo dei "ah non avevo capito" e dei "si ma va beh" è finito !! 

Andrà tutto bene se ognuno di noi farà il suo dovere!
Il sindaco 
Fabio Braglia