Accessibilità

Cittadini Comunitari: attestazioni di soggiorno

E' un documento che dimostra l’avvenuta iscrizione all'Anagrafe, obbligatorio per i Cittadini dell'Unione Europea che soggiornano in Italia per un periodo superiore a 3 mesi. L'attestazione può essere richiesta insieme al Cambio di abitazione, oppure in un momento successivo.

cittadini dei Paesi dell’Unione Europea hanno diritto ad entrare e soggiornare liberamente all'interno del territorio italiano senza alcuna formalità per un periodo non superiore a 3 mesi. E' sufficiente essere in possesso di un documento di identità valido per l’espatrio rilasciato dalle Autorità del Paese di origine. I cittadini comunitari che intendano soggiornare in Italia per un periodo superiore a 3 mesi, devono richiedere l'iscrizione anagrafica nel Comune dove hanno stabilito la dimora abituale. A seguito dell'iscrizione anagrafica può essere richiesta l'attestazione di regolarità di soggiorno. Il cittadino dell’Unione Europea e i suoi familiari che soggiornano legalmente e in via continuativa per cinque anni nel territorio nazionale, maturano il diritto di soggiorno permanente.

 

La richiesta dell'attestazione può essere fatta personalmente, presentandosi  allo sportello dell'Anagrafe muniti di un valido documento di riconoscimento e degli allegati necessari per l'istruzione della pratica di iscrizione anagrafica.

Anagrafe

Responsabile: Emanuela Ferrarini

Contatti

Telefono: 0536 970.925
Email: demografici@comune.palagano.mo.it
PEC: comune.palagano@pec.it

Orari

lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e sabato: 8.00 – 13.00
venerdì: 8.00 – 13.00 e 15.00 – 18.00

Sede

Via 23 Dicembre n. 74 – 41046 Palagano (MO)

Tempi e scadenze

Scadenze:

L'attestazione è personale e non ha scadenza; la sua validità è subordinata alla permanenza dei requisiti necessari per il rilascio.

Normativa

Decreto Legislativo 6 febbraio 2007, n. 30 "Attuazione della direttiva 2004/38/CE relativa al diritto dei cittadini dell'Unione e dei loro famigliari di circolare liberamente nel territorio degli stati membri".
Circolare del Ministero dell'Interno - Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali - n. 19 del 6 aprile 2007.