Si vota sabato 8 e domenica 9 giugno

Nelle giornate dell'8 e 9 giugno 2024 si terranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo.

Si potrà votare in entrambe le giornate:

  1. sabato 8 giugno dalle ore 14 alle ore 22;
  2. domenica 9 giugno dalle ore 7 alle ore 23.

Voto degli studenti "Fuori sede"


Sono ammessi a votare fuori sede gli elettori che per motivi di studio si trovino in un comune di una regione diversa da quella del comune di iscrizione elettorale per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data delle elezioni.

Per poter esercitare il voto “fuori sede”, gli interessati devono presentare entro il 5 maggio 2024, apposita domanda al comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, utilizzando lo specifico modulo predisposto dal Ministero dell'Interno, con l’indicazione dell’indirizzo completo del domicilio temporaneo e, ove possibile, di un recapito di posta elettronica.
Alla domanda occorre inoltre allegare:

  • copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • copia della tessera elettorale personale;
  • copia della certificazione o di altra documentazione attestante l’iscrizione presso un’istituzione scolastica, universitaria o formativa.

La domanda deve essere inoltrata personalmente dall’interessato, ovvero mediante l’utilizzo di strumenti telematici o tramite persona delegata non oltre domenica 5 maggio 2024.
La domanda di ammissione al voto fuori sede può essere revocata con le medesime modalità entro mercoledì 15 maggio 2024.

Voto dei cittadini italiani temporaneamente presenti per motivi di studio o di lavoro negli altri Paesi dell'Unione europea presso le sezioni elettorali istituite in tali Paesi


Potranno votare presso le sezioni elettorali appositamente istituite nel territorio degli altri Paesi membri dell'Unione europea anche gli elettori che si trovino temporaneamente in altro Paese UE per motivi dì lavoro o di studio, nonché gli elettori familiari con essi conviventi.

A tal fine, gli elettori che si trovino per i suddetti motivi in altro Paese UE e i loro familiari conviventi dovranno far pervenire all'Ufficio Consolare competente, entro il 21 marzo p.v. apposita domanda diretta al sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti.

Sul sito internet del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e su quelli delle sedi consolari potrà essere reperito il fac-simile del modulo di domanda.

Voto dei cittadini Comunitari


In occasione delle prossime elezioni del Parlamento Europeo i cittadini dei Paesi dell’Unione Europea residenti in Italia potranno votare in Italia per i membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia, per esercitare tale diritto devono presentare al sindaco del comune di residenza domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta.
La domanda, il cui modello è disponibile anche presso il comune, dovrà essere presentata agli uffici comunali entro l'11 marzo 2024.
In caso di presentazione a mano, la sottoscrizione della domanda, in presenza del dipendente addetto, non sarà soggetta ad autenticazione; in caso di recapito a mezzo posta o email, invece, la domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, comma 3, del DPR 28/12/2000, n. 445).
Gli elettori che non si fossero iscritti per tempo nella Lista aggiunta potranno esercitare il diritto di voto esclusivamente nel Paese d’origine.
Informazioni in lingua inglese, francese e tedesca
Maggiori informazioni sul sito del Ministero dell'Interno.